Neonati sottopeso e prematuri a Milano

Assistenza dell'ostetrica e della psicomotricista a domicilio

Neonati sottopeso e prematuri a Milano
E' nato !

Ma, se il bimbo è prematuro o sottopeso, non è ancora per lui il momento di tornare a casa con mamma e papà.

Quando nasce un bebè troppo piccolo per essere portato a casa, accanto alla gioia cresce anche un senso di disorientamento e sgomento. Il parto c'è stato, il bambino è vivo, però non è a casa con noi. E' una situazione molto difficile psicologicamente.

La medicina ha fatto incredibili progressi, e sono molti i piccoli che grazie alle cure mediche sopravvivono ad un parto prematuro. Non si sottolineerà mai abbastanza, però, l'importanza di cure umane e rispettose anche per i bambini in terapia intensiva e incubatrice.

I neonati prematuri sono bimbi che condividono con tutti gli altri il bisogno di tornare all'unità con la madre, a trovare il loro spazio contenuto e rassicurante, l'odore del suo corpo, il conforto della sua voce e vicinanza.

 Per questo, aldilà delle cure mediche, i prematuri sono bambini che vanno aiutati a riappropriarsi del loro senso corporeo, della loro integrità, della capacità di esplorare un ambiente comprensibile ed auto-esplorare il proprio corpo, che è un compito assai più difficile per il prematuro, chiuso nella culla termica.

Non è raro che, una volta tornati finalmente a casa, questi piccini siano in difficoltà, e con loro i genitori.

Il bambino uscito dall'incubatrice può essere irritabile, ipersensibile, può presentare difficoltà di auto-regolazione a livello termico, a livello di sensibilità sensoriale (fotofobia, fastidio alle stimolazioni tattili...) e di sistema nervoso (i naturali "interruttori" che modulano l'intensità delle emozioni spiacevoli possono non essere efficienti, e quindi il neonato può sperimentare sensazioni negative persistenti). Può essere difficile attaccarsi al seno.

Queste cose non accadono solo ai prematuri, possono accadere a tutti i neonati, ma i bambini nati a basso peso hanno una probabilità maggiore di presentare queste problematiche.

La vicinanza dei genitori è la migliore medicina per i bambini. Tuttavia, nei casi difficili, noi crediamo che l'assistenza ai genitori a casa possa essere un valido aiuto, sia per il recupero che in ottica preventiva.

Noi proponiamo l'assistenza domiciliare di due figure: l'ostetrica e la psicomotricista. L'ostetrica può aiutarvi a riallattare se avete perso il latte, può guidarvi nell'accudimento naturale del bambino, aiutare il piccino ad attaccarsi al seno anche se è ipotonico. Può aiutarvi a stabilire delle buone pratiche (fasciatura, massaggio) che possono facilitare il "ritorno alla mamma" da parte del piccino. Si occupa anche di aiutarvi per le coliche e il sonno.

La psicomotricista è estremamente preziosa per dare ai genitori una consulenza continuativa per accorgimenti di cura ed esercizi per aiutare il bambino ipotonico a giungere agli "appuntamenti" (prensione, girarsi, posizione seduta...) che sono fondamentali per l'organizzazione del cervello e lo sviluppo successivo del bambino. La sua consulenza va dai giocattoli utili e come usarli, all'aiuto per stabilire il contatto oculare, la stimolazione per portare il bambino a desiderare di fare specifici movimenti.

Le consulenze si tengono al vostro domicilio, che è il luogo ottimale per voi e per il bambino il bambino.

Per informazioni chiamateci al numero 02/26300666.
Dove siamo attivi Open Minds è ttivo su tutto il territorio della Lombardia, per la ricerca di Tate, Educatrici, Nannies di madrelingua inglese, Insegnanti.Ogni ricerca è personalizzata, la nostra rete è capillare. Chamateci per informazioni al numero 0226300666.
Richiedi Informazioni
Servizi Disponibili a Milano
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.